Home > Holly e benji

Holly e benji

Holly e benji

Ed Warner Wakashimazu Ken - Doppio di Benji come Mark lo è di Holly, difende a suo modo i pali della Muppet, trasferendo nel calcio le sue abilità come karateka. Per respingere i tiri avversari, si lancia dalla parte opposta e poi sfrutta la spinta del palo per arrivare sul pallone. Da non imitare a casa. Julian Ross Misugi Jun - Uno dei giocatori più forti della serie, sicuramente il più sfortunato. Talento puro e cristallino, è liberamente ispirato a Johan Cruijff, il giocatore che negli anni '70 ha rivoluzionato il mondo del calcio, come dimostra il numero 14 sulla sua schiena. Di lui si sa che è brasiliano, che si è ritirato dal calcio anzitempo per un problema agli occhi e che è stato salvato dal suicidio da papà Hutton.

Bruce Harper Ishizaki Ryo - La maggior parte delle volte che appare sullo schermo ha la palla stampata sulla faccia. Difensore dalla tecnica individuale molto limitata, è l'esempio di come si possono raggiungere grandi traguardi con il duro lavoro quotidiano e tenendosi stretta l'amicizia con il più forte della squadra. Gemelli Derrick Kazuo to Masao Tachibana - Nessuno ha mai ben capito chi dei due sia James e chi Jason, ma i due gemelli più acrobatici della storia del calcio stupiscono il pubblico ogni volta che scendono in campo. Memorabili i loro colpi, sempre in coppia: Sfida al mondo. Tra i campioni delle varie nazionali che sfidano il Giappone, c'è Pierre Le Blanc, bravo, bello e sportivo.

Oltre a mettere in difficoltà la nazionale di Holly, gli ruba per 90 minuti gli occhi a cuoricino di Patty. Inutile negarlo, ognuno di noi aveva il suo preferito. Una storia appassionante, tra epiche corse per campi sconfinati e giocate ben oltre le leggi della fisica: Lallaralalalla… Catapulte infernali, tiri della tigre, infarti a bordo campo e, su tutto, la faccia sempre sorridente di quel pistola di Oliver Hutton. Ecco sette cose che forse non sapevate su Holly e Benji! I futuri Oliver Hutton e Benjamin Price.

La storia riscuote un discreto successo e la casa editrice, Shueisha, chiede a Takahashi di realizzare una serie. Il titolo originale resta lo stesso, Captain Tsubasa , ma il protagonista cambia nome, diventando Tsubasa Ozora. Anche se, per una qualche ragione, sono tutti biondi, gemelli senza baffi di Marco Predolin, e indossano delle divise gialle e blu…. Il campo, pur con tutte le linee cinetiche e gli effetti speciali da manga sportivo spokon , è semplicemente un campo enorme per dei ragazzini, praticamente dei pulcini che giocano al Bernabeu, ma è piatto.

Semplificazione culturale? È quasi magia, Johnny! Storia a parte per il mister barbone Roberto Sedinho, che in originale è Roberto Hongo ed è quindi di origini nipponiche pure lui: Sarà per questo che crescono loro soprattutto le gambe, diventando chilometriche col passare degli anni. Anche se è diventato un libero.

Quante ne volete. Sfida al mondo e quattro film. In diversi capitoli della saga appaiono dei calciatori ispirati a vere stelle del calcio, anche se nella versione animata i loro nomi sono stati in genere modificati per non esser trascinati in tribunale per le orecchie. E tanti, taaanti altri.

Holly e Benji, 30 anni e non sentirli: i 10 personaggi più amati – Tvzap

Capitan Tsubasa (キャプテン翼 Kyaputen Tsubasa, in Italia sottotitolato "Holly e Benji") è uno spokon manga giapponese sul calcio, ideato da Yōichi Takahashi. Capitan Tsubasa, nemico giurato della fisica newtoniana. Sette curiosità sulle avventure pallonare di Holly, Mark Lenders e Julian Ross (che. Il titolo lascia pochi dubbi: il creatore di Holly e Benji ha annunciato nuovi episodi dell'anime a 30 anni dalla messa in onda della prima puntata. Holly e Benji è un cartone animato che racconta la crescita e lo sviluppo dei due protagonisti. Da giovani pieni di ambizione a campioni del. Segui su Sky Sport le ultime news, le immagini, i video e tutti gli approfondimenti sul tema Holly E Benji. Holly e Benji, due fuoriclasse (キャプテン翼 Kyaputen Tsubasa) è il nome dell' anime televisivo tratto dal manga Capitan Tsubasa. Prodotto e realizzato nel Sono veramente tante le emozioni che ha regalato “Holly e Benji” ai bambini cresciuti tra gli anni Ottanta e i Novanta. Un cartone animato.

Toplists